• Piazza della Scala, 58/61
    00153 Roma
  • +39 06 5803763
  • +39 06 5896321

E’ TEMPO DI CARCIOFI

Inizia la lunga stagione del carciofo che dal primo autunno sapienti forzature lo fanno arrivare alla piena primavera.

Dall’arabo “kharchuf” la pianta si è diffusa in tutta Europa, adattando il suo nome nelle lingue locali, dove viene apprezzato anche per il suo valore medicinale che lo ha reso nel tempo ingrediente principale di elisir curativi per alcuni organi essenziali come fegato e cistifellea.

Ricco di vitamine e sali minerali, con proprietà antiossidanti e depurative, il carciofo concentra in se qualità organolettiche peculiari che ne rendono sempre più vasta la platea degli estimatori, in specie per coloro che amano un’alimentazione sana ed equilibrata.

Prodotto tipico della cucina popolare mediterranea, raggiunge nel Lazio realizzazioni particolarmente riuscite in abbinamento ad aglio, mentuccia e prezzemolo e a diversi procedimenti di cottura, oltreché unito a carni, frattaglie e pesce.

Il carciofo stufato lentamente alla “Romana” o alla “Giudia”, affogato in olio bollente, fritto in pastella, e fino al consumo crudo ridotto in sottili lamelle, la pianta si pone come una valida alternativa alle verdure stagionali, divenendo piatto sostanzioso ed unico.

Tralasciando gli abbinamenti più tradizionali come con le interiora dell’agnello nel periodo pasquale, o sfornato in torte o abbinato a riso e pasta, il carciofo in purezza soddisfa gli amanti delle diete grazie al suo scarso apporto calorico e alla ricchezza di fibre.

Splendida verdura e non a caso e curiosamente Marilyn Monroe venne, all’inizio della sua carriera eletta “ Artichoke Qeen” al festival del carciofo californiano nel 1949, unendo bellezza e sapore in un binomio indimenticabile.

Nel nuovo menu i piatti con i carciofi che abbiamo preparato per Voi

Nov 22 2018

standardPostTransition
Perhaps the network unstable, please click refresh page.